I MIGLIORI LIBRI
PER LA TUA PROFESSIONE.

Questa pagina è nata da una frase che mi ha fatto innamorare della lettura:

« Leggere significa ricevere in dono le migliori riflessioni di un’altra persona. »

Ognuno dei libri presenti in questa lista mi ha lasciato qualcosa: un’idea, una frase, una strategia, un’intuizione.

Ma nessuno di questi libri, da solo, mi ha cambiato la vita.

La mia vita è cambiata solo quando ho iniziato ad applicare, un passo alla volta, i consigli, i principi e i modelli presenti in ognuno di questi libri.

Lezioni di leadership creativa: i segreti che ho imparato come CEO di Walt Disney
di Robert Iger

Perché mi è piaciuto?
Perché ripercorre la storia di una lunga e promettente carriera, quella di Robert Iger, che con molti aneddoti lascia al lettore tanti spunti di riflessione. Quello che mi ha colpito di più?
Il mantra che si è ripetuto spesso:
« O innovazione, o morte! ».

Scientific Advertising: il testo che ha inaugurato il marketing moderno
di Claude C. Hopkins

Perché mi è piaciuto?
Perché l’autore ha il merito di aver introdotto un metodo scientifico nella comunicazione pubblicitaria. Claude C. Hopkins ha contribuito alla nascita della ricerca scientifica nella pubblicità moderna basata sull’osservazione, e soprattutto sulla sperimentazione, tramite ripetuti test e la registrazione dei risultati ottenuti. Non si investe nemmeno 1€, se non si è capaci di misurarne i risultati!

Pensa e arricchisci te stesso
di Napoleon Hill

Perché mi è piaciuto?
Perché nonostante l’età (è stato pubblicato nel 1937!), resta una colonna portate dello sviluppo personale. Se sei un appassionato del genere, in questo best seller troverai molti dei principi resi poi popolari dai tanti libri sulla crescita personale. Napoleon Hill, in 13 punti, ti racconta gli elementi necessari per poter raggiungere la ricchezza secondo la sua formula!

Come trattare gli altri e farseli amici
di Dale Carnegie

Perché mi è piaciuto?
Perché a differenze di molti altri libri, è davvero un libro di crescita personale. Dovrebbe essere una lettura obbligatoria durante le scuole superiori, perché i suoi consigli, per coloro che sanno andare oltre ad una lettura superficiale, ti permettono di creare dei veri e sani rapporti interpersonali.

La mia vita nell’Advertising: l’autobiografia del pubblicitario che insegnò i segreti del marketing a David Ogilvy
di Claude C. Hopkins

Perché mi è piaciuto?
Perché da ogni pagina emerge la vocazione di Hopkins allo sperimentare e al correggere, se necessario, il tiro. Il suo “segreto” era quello scendere sul campo, a contatto con la gente comune, quella stessa gente che poi avrebbe acquistato i prodotti che pubblicizzava. Con la sua esperienza pratica ha avuto il potere di riportare il marketing con i piedi per terra, fra le persone e con le persone.

Tutto esaurito: Come avere la coda di clienti fuori dalla porta
di Daniel Priestley

Perché mi è piaciuto?
Perché nell’era dell’abbondanza, in un mercato dove c’è tutto, Priestley analizza il motivo per cui alcuni brand non cercano clienti ma sono i clienti a cercare loro. La ricetta proposta è un mix di dedizione, posizionamento, e strategie di marketing. Seguendo i 7 principi esposti nel libro si capisce perché molti sono disposti a fare la fila, a prenotare con anticipo e a pagare di più per alcuni prodotti o servizi.

Una cosa sola: L’unico metodo per fissare le priorità e ottenere risultati eccezionali
di Gary Keller

Perché mi è piaciuto?
Perché il concetto chiave alla base di questo libro è uno solo: imparare ad individuare quell’unica attività in grado di rendere tutte le altre più semplici o addirittura superflue! Individuare e lavorare continuamente sulle nostre priorità può fare una grande differenza nei risultati che siamo in grado di generare nella nostra vita personale e professionale.
In un mondo dove il multitasking spopola ancora, l’arte di concentrarsi sulle proprie priorità è un gesto rivoluzionario.

Come si diventa un venditore meraviglioso
di Frank Bettger

Perché mi è piaciuto?
Perché è una “pietra miliare” per chiunque voglia approcciarsi al mondo della vendita! L’autore, con concetti semplici ma ben espressi, ripercorre gli insegnamenti della sua vita nel mondo del lavoro. E sono insegnamenti che valgono in qualsiasi epoca e anche adesso, a distanza di così tanto tempo dall’uscita di questo libro. In queste pagine più volte si ribadisce l’importanza di non darsi per vinti mai e di continuare a lavorare, sempre più duramente, per raggiungere i propri obiettivi!

Il monaco che vendette la sua Ferrari
di Robin S. Sharma

Perché mi è piaciuto?
Robin Sharma è un grande motivatore americano (e questo già dovrebbe darti un’idea sul libro!), ma credo che nonostante ciò sia un libro interessante e utile. E se solo in Italia ha superato le 60.000 copie vendute un motivo ci sarà!
È un libro/manuale per il cambiamento “fai da te”. Molti esercizi, molti spunti di riflessione, molti stimoli concreti e non banali. Lo suggerisco sempre a tutte le persone che vogliono apprendere nuove abitudini per migliorare la qualità della propria vita.

L’arte della vittoria: Autobiografia del fondatore della Nike
di Phil Knight

Perché mi è piaciuto?
Perché Phil Knight, l’uomo dello ‘swoosh’, racconta la sua storia attraverso le difficoltà, le battute d’arresto, le sconfitte e le angosce di una persona che ha creato un’impresa economica e ideologica, che solo con una dedizione totale e totalizzante per il proprio lavoro avrebbe potuto portare alla fama di cui gode oggi.

L’unica regola è che non ci sono regole: Netflix e la cultura della reinvenzione
di Reed Hastings

Perché mi è piaciuto?
Perché non è mai esistita un’azienda come Netflix, che ha cambiato il nostro modo di vedere la TV! Quella che viene raccontata è la cultura di distruzione delle convenzioni, che lo stesso Hastings considera centrale per il successo straordinario che ha raggiunto il colosso americano. Un cambiamento costante delle regole, l’esatto opposto di tutti quei dottori che dicono: «Si è sempre fatto così!». E direi che i risultati parlano da soli!

Michele Ferrero: Condividere valori per creare valore
di Salvatore Giannella

Perché mi è piaciuto?
Non mi posso certo considerare un amante delle biografie, anche se molte di loro mi hanno oggettivamente dato tanti spunti di riflessione. E una di queste è proprio lei! Beh, non c’è bisogno di tanti motivi per leggerla… quella di Ferrero è una storia famosa in tutto il mondo. Da queste righe emerge l’amore assoluto per le creazioni dolciarie e la capacità di comprendere a fondo i desideri e i bisogni dei propri clienti.

Il Tocco di Mida: Perché alcuni imprenditori diventano ricchi e altri no
di Robert T. Kiyosaki e Donald Trump

Perché mi è piaciuto?
Perché è un libro che racchiudere in soli 5 capitoli le caratteristiche che dovrebbe avere un imprenditore di successo e, a prescindere da tutto, sia Trump che Kiyosaki lo sono. Ci sono migliaia di libri sul business e sul fare impresa, ma questo è uno dei pochi che è scritto per gli imprenditori da due degli imprenditori più influenti del mondo.

Il Robert Collier Letter Book: il manuale più letto di sempre su Copywriting & Persuasione
di Robert Collier

Perché mi è piaciuto?
Perché nonostante sia un libro della prima metà del ‘900 è ancora oggi perfettamente attuale ed è forse uno tra i più importanti libri sulla scrittura persuasiva. E sì, il copywriting e la comunicazione persuasiva devono far parte del tuo lavoro, o quanto meno delle tue conoscenze! È un libro un po’ “tecnico”, ma la maggior parte dei principi della psicologia umana sono chiari e facilmente comprensibili! Il vero elemento determinante per il successo di una vendita – che sia di persona oppure online – è una comprensione approfondita delle reazioni umane.

Più vendite in meno tempo: Strategie pratiche ed efficaci per venditori super indaffarati
di Jill Konrath

Perché mi è piaciuto?
Sentirsi oberati di lavoro e in costante affanno è sempre più la condizione comune a imprenditori e medici. Pazienti sempre più esigenti, nuove tecniche da imparare, e in più, l’ossessione di restare sempre connessi a e-mail e social media. Partendo dalla propria situazione personale, Jill Konrath illustra, con delle strategie semplici, come liberare almeno una o due ore al giorno, per dedicarle alle attività davvero strategiche e aumentare i risultati, lavorando meno.

Walden ovvero Vita nei boschi
di Henry David Thoreau

Perché mi è piaciuto?
Sono arrivato a questo libro grazie ad un’altra lettura che mi sta particolarmente a cuore: “Nelle terre estreme” di Jon Krakauer. E “Walden” fa forse un po’ di contrasto rispetto agli altri libri che ho riportato in questa lista.. ma in questo resoconto di due anni di vita solitaria che Henry D. Thoreau trascorse dal 1845 ci sono temi di fortissima attualità. In queste righe rileggo movimenti ecologisti e tendenze come il “down-shifting” e lo “smart-working”. Un testo che fa bene!

Padre ricco padre povero: Quello che i ricchi insegnano ai figli sul denaro
di Robert T. Kiyosaki

Perché mi è piaciuto?
Questo volume è stato un best seller per più di un decennio, e ancora oggi viene ritenuto il miglior libro sull’economia personale. Onestamente lo considero adatto solo per chi si è da poco avvicinato al mondo della finanza personale! L’autore invita il lettore ad uscire dai limiti della sicurezza economica, spingendolo verso le attività che generano denaro in maniera autonoma, senza bisogno di un controllo costante. Si tratta di un manuale di educazione finanziaria, che trasmette consigli utili, ma da saper “prendere con le pinze”!

Zero concorrenti. Come usare il brand positioning per differenziarti e farti cercare dai clienti
di Marco De Veglia

Perché mi è piaciuto?
Marco De Veglia è riuscito a fare una cosa che pochi possono vantare: ha saputo raccontare, con parole semplici, cos’è il “Brand Positioning”, uno dei concetti più importanti (per non dire fondamentali!) quando si parla di marketing sanitario. Già dal titolo si capisce lo scopo di questo libro: in sole due parole esprime un concetto essenziale, cioè il risultato che andrai ad ottenere applicando il Brand Positioning alla tua professione, ovvero: “Zero Concorrenti“.

Le armi della persuasione: come e perché si finisce col dire di sì
di Robert B. Cialdini

Perché mi è piaciuto?
Robert Cialdini è noto a livello internazionale per essere uno dei principali studiosi della psicologia sociale e della persuasione. In questo libro ha riportato gli schemi fondamentali per spiegare perché una richiesta formulata in un certo modo viene respinta, mentre una richiesta identica, presentata in maniera leggermente diversa, ottiene il risultato voluto.

Il posizionamento. La battaglia per le vostre menti
di Al Ries e Jack Trout

Perché mi è piaciuto?
Un libro dedicato a chiunque sia interessato a scoprire le tecniche per avere successo nella propria professione! La rivoluzionaria tecnica del Posizionamento (di cui Al Ries e Jack Trout ne condividono la paternità) ha cambiato per sempre il modo di concepire il marketing e la “pubblicità” di questo secolo. Questo libro è la versione “aggiornata” (o meglio, estesa) del libro “Le 22 immutabili leggi del marketing“, che trovi qui di seguito!

Le 22 immutabili leggi del marketing. Se le ignorate, è a vostro rischio e pericolo!
di Al Ries e Jack Trout

Perché mi è piaciuto?
Un libro che ha cambiato la mia vita professionale. Un must have per tutti coloro che hanno una Partita IVA. Il concetto di Posizionamento, nato negli anni ‘80, non ha fatto altro che aumentare di importanza e di valore proprio in questi ultimi anni. Quando si parla di servizi sanitari, la “vittoria” non dipende solo dall’avere il servizio migliore (che dovrebbe essere il minimo per esistere), ma soprattutto dall’abilità di conquistare la mente dei pazienti ideali.

Focus: il futuro della tua azienda dipende dalla focalizzazione
di Al Ries 

Perché mi è piaciuto?
Perché racconta il segreto per far crescere e prosperare la tua professione. Qual’è questo segreto? Al Ries, esperto di marketing di livello internazionale, lo dice chiaramente: il Focus. Usando esempi reali, in questo libro si dimostra, settore dopo settore, che le aziende dominanti sono proprio quelle che resistono alla diversificazione dei prodotti e possiedono una specifica categoria di mercato nella mente dei consumatori. È una solida guida su come focalizzarsi e rimanere focalizzati. Ricorda: ogni medico dovrebbe preoccuparsi di occupare una categoria nella mente del potenziale paziente!

Autostrada per la ricchezza
di MJ DeMarco

Perché mi è piaciuto?
Perché lo ritengo il miglior libro sulla crescita finanziaria. Ti da un’altra prospettiva e, invece di pensare ai soldi facili o al dogma del: “arricchisciti lentamente” aspettando la pensione, ti propone delle alternative dove l’imprenditorialità la fa da padrona, venendo considerata una vera e propria autostrada per la ricchezza!

I dieci anelli del potere
di Joe Vitale

Perché mi è piaciuto?
Questo è il primo libro sui metodi di vendita e di marketing del più grande showman del mondo. Un uomo che ai suoi tempi divenne ricco e famoso al di là dell’immaginabile; un uomo che fece conoscere al mondo le prime superstar e non ebbe mai paura di farsi pubblicità nei modi più audaci. Un uomo chiamato: Phineas Taylor Barnum. In questo libro, Joe Vitale, racconta le 10 lezioni che ci ha lasciato Barnum! Un libro ricco di spunti di riflessioni.

Partire dal perché
di Simon Sinek

Perché mi è piaciuto?
L’autore parte da un concetto tanto semplice, quanto rivoluzionario: « Non conta che cosa fai, ma perché lo fai! ». E tutto il libro si fonda su una domanda: perché alcune persone e alcune organizzazioni sono più innovative, più influenti e più profittevoli di altre? E la risposta sembra chiara: i leader e le organizzazioni che sono animate da un perché o da un ideale profondo, e che sanno comunicarlo, hanno una marcia in più. Sono più innovativi e più capaci di costruire attività redditizie, hanno collaboratori e clienti più fedeli e, soprattutto, riescono a replicare il loro successo nel tempo!

I Quadranti del Cashflow: Guida per la libertà finanziaria
di Robert T. Kiyosaki

Perché mi è piaciuto?
Perché in poche pagine questo libro racconta il motivo per il quale alcune persone lavorano meno, guadagnano di più, pagano meno tasse e si sentono finanziariamente più sicure di altre. Certo, come in tutti i libri di Kiyosaki, i consigli vanno presi “con le pinze”, ma è un libro che fa riflettere molto sull’idea di andare oltre il “posto fisso” e cominciare a scoprire la strada verso la libertà finanziaria. E questa è una verità assoluta: « Il motivo principale per cui le persone hanno preoccupazioni finanziarie è perché hanno passato tanti anni a scuola, ma non hanno imparato nulla sui soldi. Il risultato è che le persone imparano a lavorare per il denaro… ma non imparano mai a far lavorare il denaro per loro! ».

Il cigno nero. Come l’improbabile governa la nostra vita
di Nassim Nicholas Taleb

Perché mi è piaciuto?
Jeff Bezos consiglia caldamente la lettura di questo libro a tutti i nuovi assunti e onestamente ne capisco perfettamente il motivo! È un libro che dovrebbero leggere tutti i medici, perché si tratta di un monumento al buon senso, allo smantellamento di credenze che sono divenute popolari e che ci fanno agire senza alcuna consapevolezza, sulla scorta del “perché è giusto così”. Il Cigno Nero ti invita a pensare che gli eventi rari, gravi e che hanno conseguenze disastrose immediate sono parte della nostra vita e che l’unico rimedio che abbiamo a disposizione è mitigare il rischio, non evitarlo!

Allegro ma non troppo: Le leggi fondamentali della stupidità umana
di Carlo M. Cipolla

Perché mi è piaciuto?
È un piccolissimo libro che contiene due saggi, il più interessante è il secondo: “Le leggi fondamentali della stupidità umana”. Cipolla sostiene che la stupidità umana può essere compresa attraverso l’applicazione di cinque leggi fondamentali, e che queste leggi sono universali e si applicano a tutte le società e culture: l’ignoranza, l’imbecillità, la stupidità, l’uomo medio e le minoranze intelligenti. Allegro ma non troppo è una rappresentazione negativa dell’umanità, tuttavia, è un libro illuminante per la sua ironia e la sua capacità di descrivere alcune dinamiche sociali in modo divertente e sicuramente utile per capire il comportamento di certi pazienti!

NON HAI TEMPO PER LEGGERE?

C’è il mio libro!

Ok, ok… mettere il proprio libro in una lista di libri consigliati è un po’ da “paraculo”, lo ammetto! 😅 Ma con decine e decine di recensioni positive su Amazon, Marketing Sanitario: Strategie e azioni etiche per farsi scegliere dai pazienti si merita un posto in questa pagina.

In questo libro non solo ho raccontato bene le leggi che regolano la pubblicità sanitaria, ma ho anche raccolto tutti i segreti del marketing sanitario!
Il libro è ricco di consigli e strategie pratiche e racconti di esperienze personali per riuscire ad attrarre il giusto tipo di pazienti.

In un solo libro troverai racchiuse tutte le migliori riflessioni e tutti i migliori insegnamenti, riadattati per la tua professione, dei libri che ti ho elencato qui sopra!

Marketing Sanitario: Strategie e azioni etiche per farsi scegliere dai pazienti
di Carlo Finocchi